La riflessione nei confronti dell'esperienza artistica ci ha portato a indagare vari ambiti della espressività artistica, tra cui la presenza della dimensione tempo, come quarta coordinata, nella struttura delle opere pittoriche. Il tempo è una presenza che non è rappresentata in modo visibile nell'elaborato d'arte; per riuscire a individuarla ed evidenziarla è necessaria una lettura interpretativa, spesso semiotica, e mettere in atto un forte coinvolgimento emotivo e sensitivo di tipo cinestesico, caratteristiche di soggetti dotati di un affinato apparato sensitivo, mentale psicologico, spirituale, per vedere, non solo con gli occhi, il portato di un universo interiore e di percepire il respiro profondo degli esistenti che non sono diversi ed estranei tra loro, ma uniti da una comune natura. Pertanto gli atteggiamenti mentali di tipo a-sensoriale, come l'emozione, l???empatia, la sinestesia, sono temi che si inseriscono di diritto in un percorso, che si orienta ai complessi sistemi interpretativi, in cui evidenziare un possibile, efficace e sempre più completo sistema educativo all'arte e all'immagine. Nel saggio si approfondiscono le recenti ricerche e studi su arte e forme interpretative della conoscenza, secondo dinamiche di comunicazione proattive sollecitate da percorsi sinestesico-empatici.

Dall'arte al cervello. Profili di un percorso interpretativo fra sinestesie ed emozioni

BOCCIOLESI, ENRICO
2010

Abstract

La riflessione nei confronti dell'esperienza artistica ci ha portato a indagare vari ambiti della espressività artistica, tra cui la presenza della dimensione tempo, come quarta coordinata, nella struttura delle opere pittoriche. Il tempo è una presenza che non è rappresentata in modo visibile nell'elaborato d'arte; per riuscire a individuarla ed evidenziarla è necessaria una lettura interpretativa, spesso semiotica, e mettere in atto un forte coinvolgimento emotivo e sensitivo di tipo cinestesico, caratteristiche di soggetti dotati di un affinato apparato sensitivo, mentale psicologico, spirituale, per vedere, non solo con gli occhi, il portato di un universo interiore e di percepire il respiro profondo degli esistenti che non sono diversi ed estranei tra loro, ma uniti da una comune natura. Pertanto gli atteggiamenti mentali di tipo a-sensoriale, come l'emozione, l???empatia, la sinestesia, sono temi che si inseriscono di diritto in un percorso, che si orienta ai complessi sistemi interpretativi, in cui evidenziare un possibile, efficace e sempre più completo sistema educativo all'arte e all'immagine. Nel saggio si approfondiscono le recenti ricerche e studi su arte e forme interpretative della conoscenza, secondo dinamiche di comunicazione proattive sollecitate da percorsi sinestesico-empatici.
9788860742742
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11389/10090
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact