Il raddoppiamento di /n/ nel prefisso in-: sincronia e diacronia