Prima di internet, le riviste illustrate sono lo strumento di propaganda delle correnti di rinnovamento delle arti formali. Significativa è l'attività di Gio Ponti. L'immagine grafica della rivista "Stile", fondata e diretta da Ponti nel periodo bellico, sottolinea il ruolo del disegno in un momento cruciale per l'ammodernamento del paese. Per rivolgersi ad un pubblico allargato, il direttore veicola il suo richiamo al rinnovamento dell'architettura e della casa attraverso il ricorso al disegno nelle sue molteplici declinazioni, caratterizzando la veste grafica della rivista.

Il disegno come manifesto di Stile. Gio Ponti e i codici della rappresentazione nel rinnovamento del progetto

Giampiero Mele;Michela Rossi
2016

Abstract

Prima di internet, le riviste illustrate sono lo strumento di propaganda delle correnti di rinnovamento delle arti formali. Significativa è l'attività di Gio Ponti. L'immagine grafica della rivista "Stile", fondata e diretta da Ponti nel periodo bellico, sottolinea il ruolo del disegno in un momento cruciale per l'ammodernamento del paese. Per rivolgersi ad un pubblico allargato, il direttore veicola il suo richiamo al rinnovamento dell'architettura e della casa attraverso il ricorso al disegno nelle sue molteplici declinazioni, caratterizzando la veste grafica della rivista.
978-88-492-3295-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/24708
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact