Goethe e il "re del mondo". Per una lettura esoterica del Maerchen