Viabilità: la fine di un assedio?