Forgiata con l’«unico metallo della libertà». L’interpretazione e lo sviluppo critico della "Filosofia del diritto" di Hegel in Eduard Gans