Meccanismi percettivi e nuovi linguaggi artistici: il caso Mariani.