In questo articolo vengono presentate alcune soluzioni BYOD per le attività di didattica esercitativa a distanza nei corsi di laurea on line in scienze delle attività motorie e sportive. In particolare, dopo un’introduzione sui riferi-menti normativi che definiscono le tipologie e le modalità di didattica telematica, si presentano i principali aspetti tecnologici nonché le sorgenti di dati principali di un Virtual Learning Environment standard. Successivamente si introduce il contesto della didattica telematica dei corsi di laurea in scienze delle attività mo-torie e delle soluzioni BYOD utilizzabili per le attività didattiche esercitative a distanza. Da qui, si discutono possibili scenari d’uso che riguardano in particolare smartphone e controller per exergame, visti come sorgenti di variabili cinemati-che con cui poter monitorare e valutare a distanza l’esecuzione di determinate esercitazioni motorie e sportive fornendo un feedback allo studente. Infine, viene presentata l’integrazione di tali dispositivi in una possibile architettura di comu-nicazione complessiva di una piattaforma di e-Learning di una università telema-tica basata sul Cloud e sul Fog Computing. Ciò permetterebbe la realizzazione di una didattica personalizzata e interattiva a distanza che faciliterebbe le esperienze di apprendimento ubiquo e context-aware in situazioni informali, stimolando al-tresì gli studenti all’apprendimento. Le soluzioni ipotizzate in questo lavoro con-sentirebbero una didattica di impronta più spiccatamente costruttivista permet-tendo allo studente di esercitarsi e di interagire con il docente sulla base dei dati relativi alle sue performance

Exergame e smartphone come soluzioni BYOD per la didattica esercitativa ubiqua nei corsi di laurea on line in scienze delle attività motorie e sportive

Pietro Picerno;Riccardo Pecori;Paolo Raviolo;Pietro Ducange
2019

Abstract

In questo articolo vengono presentate alcune soluzioni BYOD per le attività di didattica esercitativa a distanza nei corsi di laurea on line in scienze delle attività motorie e sportive. In particolare, dopo un’introduzione sui riferi-menti normativi che definiscono le tipologie e le modalità di didattica telematica, si presentano i principali aspetti tecnologici nonché le sorgenti di dati principali di un Virtual Learning Environment standard. Successivamente si introduce il contesto della didattica telematica dei corsi di laurea in scienze delle attività mo-torie e delle soluzioni BYOD utilizzabili per le attività didattiche esercitative a distanza. Da qui, si discutono possibili scenari d’uso che riguardano in particolare smartphone e controller per exergame, visti come sorgenti di variabili cinemati-che con cui poter monitorare e valutare a distanza l’esecuzione di determinate esercitazioni motorie e sportive fornendo un feedback allo studente. Infine, viene presentata l’integrazione di tali dispositivi in una possibile architettura di comu-nicazione complessiva di una piattaforma di e-Learning di una università telema-tica basata sul Cloud e sul Fog Computing. Ciò permetterebbe la realizzazione di una didattica personalizzata e interattiva a distanza che faciliterebbe le esperienze di apprendimento ubiquo e context-aware in situazioni informali, stimolando al-tresì gli studenti all’apprendimento. Le soluzioni ipotizzate in questo lavoro con-sentirebbero una didattica di impronta più spiccatamente costruttivista permet-tendo allo studente di esercitarsi e di interagire con il docente sulla base dei dati relativi alle sue performance
978-88-98091-50-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/27493
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact