Il saggio ha ad oggetto una delle novità più rilevanti introdotte dal d.l. 12 settembre 2014, n. 132 (Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile), convertito in l. 10 novembre 2014, n. 162, e consistente nell’introduzione di una nuova alternativa per le coppie che versano in stato di crisi: la possibilità di separazione personale o di divorzio stragiudiziale, ampliando così, in un’ottica di deflazione, il ventaglio delle ipotesi nelle quali l’accordo delle parti si porrà come titolo alternativo al provvedimento giudiziale.

Profili processuali delle nuove procedure consensuali di separazione personale e divorzio

Simona Caporusso
2015

Abstract

Il saggio ha ad oggetto una delle novità più rilevanti introdotte dal d.l. 12 settembre 2014, n. 132 (Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile), convertito in l. 10 novembre 2014, n. 162, e consistente nell’introduzione di una nuova alternativa per le coppie che versano in stato di crisi: la possibilità di separazione personale o di divorzio stragiudiziale, ampliando così, in un’ottica di deflazione, il ventaglio delle ipotesi nelle quali l’accordo delle parti si porrà come titolo alternativo al provvedimento giudiziale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11389/32658
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact