Indigenza cognitiva. Rischio per l’umanità