Il saggio, incluso nel catalogo della mostra "Fortuny e Wagner. Il wagnerismo nelle arti visive in Italia" (Venezia, Palazzo Fortuny, 8 dicembre 2012 - 8 aprile 2013), curato dallo stesso Paolo Bolpagni, prende in esame alcuni dei protagonisti della fortuna iconografica dell'immaginario wagneriano nelle arti visive in Italia: Lionello Balestrieri, Giovanni Costetti, Eugenio Prati, Alois Delug, Leo Putz, Cesare Viazzi, Giovanni Battista Carpanetto, Duilio Cambellotti, Adolfo Wildt; e inoltre il filone della ritrattistica wagneriana, con Giuseppe Tivoli, Vespasiano Bignami, Emilio De Clemente, Alfonso Canciani, Ettore Ferrari, Silverio Montaguti ed Ettore Cadorin.

Percorsi dell'iconografia wagneriana nelle arti visive in Italia

BOLPAGNI, PAOLO
2012

Abstract

Il saggio, incluso nel catalogo della mostra "Fortuny e Wagner. Il wagnerismo nelle arti visive in Italia" (Venezia, Palazzo Fortuny, 8 dicembre 2012 - 8 aprile 2013), curato dallo stesso Paolo Bolpagni, prende in esame alcuni dei protagonisti della fortuna iconografica dell'immaginario wagneriano nelle arti visive in Italia: Lionello Balestrieri, Giovanni Costetti, Eugenio Prati, Alois Delug, Leo Putz, Cesare Viazzi, Giovanni Battista Carpanetto, Duilio Cambellotti, Adolfo Wildt; e inoltre il filone della ritrattistica wagneriana, con Giuseppe Tivoli, Vespasiano Bignami, Emilio De Clemente, Alfonso Canciani, Ettore Ferrari, Silverio Montaguti ed Ettore Cadorin.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/10354
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact