La ricerca lavoro mette in evidenza l’abilità di trascrizione dell’architetto nell’ideare il convento di Martignano e creare un artefatto che prende a modello e referenza quello divino. I tracciati regolatori sono definiti dalla forma ad quadratum di area e misura particolare che consentono di descrivere il convento come un teorema.

Tracciati regolatori nel convento di San Francesco a Martignano

MELE, GIAMPIERO
2011

Abstract

La ricerca lavoro mette in evidenza l’abilità di trascrizione dell’architetto nell’ideare il convento di Martignano e creare un artefatto che prende a modello e referenza quello divino. I tracciati regolatori sono definiti dalla forma ad quadratum di area e misura particolare che consentono di descrivere il convento come un teorema.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/1666
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact