Il "vero" significato delle storie di "finzione"