La ricerca mette in evidenza il ruolo del modello, sia digitale sia fisico, come strumento di conoscenza di architetture progettate e mai realizzate. Una visita virtuale di un architettura mai costruita e poco documentata apre una importante riflessione su ciò che si deve rappresentare. Una rappresentazione filologica dello spazio è necessaria per distinguere quello che è documentato da quello che viene inserito ex novo per rendere adeguato il modello e rappresentare una visita virtuale.

The productive role of model from a virtual to a physical entity ??? The communication of 36 project of never constructed villas

MELE, GIAMPIERO;
2013

Abstract

La ricerca mette in evidenza il ruolo del modello, sia digitale sia fisico, come strumento di conoscenza di architetture progettate e mai realizzate. Una visita virtuale di un architettura mai costruita e poco documentata apre una importante riflessione su ciò che si deve rappresentare. Una rappresentazione filologica dello spazio è necessaria per distinguere quello che è documentato da quello che viene inserito ex novo per rendere adeguato il modello e rappresentare una visita virtuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/2557
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact