Diversi aspetti della storia delle preposizioni tra e fra restano ancora da chiarire: la presenza del raddoppiamento fonosintattico dopo di esse, la relazione diacronica e sincronica che intrattengono con le varianti arcaiche intra/infra, il mutamento semantico che ha portato tra ad assumere i valori locativi e temporali specifici di fra nell’it.a.; l’evoluzione del significato temporale di tra/fra dal valore non-deittico di ‘entro...’, a quello deittico di ‘dopo..., al termine dell’intervallo di... (a partire dal momento dell’enunciazione)’.

Contributo alla storia delle preposizioni fra e tra

Alvise Andreose
2018

Abstract

Diversi aspetti della storia delle preposizioni tra e fra restano ancora da chiarire: la presenza del raddoppiamento fonosintattico dopo di esse, la relazione diacronica e sincronica che intrattengono con le varianti arcaiche intra/infra, il mutamento semantico che ha portato tra ad assumere i valori locativi e temporali specifici di fra nell’it.a.; l’evoluzione del significato temporale di tra/fra dal valore non-deittico di ‘entro...’, a quello deittico di ‘dopo..., al termine dell’intervallo di... (a partire dal momento dell’enunciazione)’.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11389/26071
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact