La parte dell'osservatore: tra psicologia dell'arte e fenomenologia della percezione