L’interpretazione dei patti parasociali fra “attività” e “soggetto"