AUTOMATISMI, PRESUNZIONI E RAGIONEVOLEZZA