Il contributo intende dimostrare che il costrutto di mediazione è uno dei criteri di azione più rilevanti e irrinunciabili per la didattica interculturale. La didattica è stata definita in quanto scienza di “interfaccia tra insegnamento e apprendimento” (N. Paparella), dunque è epistemologicamente orientata a svolgere una azione di mediazione tra chi insegna e chi apprende, tra chi intende attivare dei processi e innescare dei dinamismi e chi ritiene di avere dei bisogni formativi e conoscitivi da soddisfare. Se, poi, la didattica si va a collocare in contesti di apprendimento che vedono la presenza di soggetti provenienti da culture altre, è evidente che questa sua opera di mediazione diviene più cogente e irrinunciabile. Non soltanto una mediazione rivolta a favorire l’espressione dei linguaggi e la condivisione dei metodi ma anche la negoziazione dei significati e delle diverse dimensioni di senso che si strutturano all’interno del setting didattico, spezzando difficoltà comunicative, eventuali conflitti culturali e resistenze al cambiamento.

Mediazione

Simone Maria Grazia
2020

Abstract

Il contributo intende dimostrare che il costrutto di mediazione è uno dei criteri di azione più rilevanti e irrinunciabili per la didattica interculturale. La didattica è stata definita in quanto scienza di “interfaccia tra insegnamento e apprendimento” (N. Paparella), dunque è epistemologicamente orientata a svolgere una azione di mediazione tra chi insegna e chi apprende, tra chi intende attivare dei processi e innescare dei dinamismi e chi ritiene di avere dei bisogni formativi e conoscitivi da soddisfare. Se, poi, la didattica si va a collocare in contesti di apprendimento che vedono la presenza di soggetti provenienti da culture altre, è evidente che questa sua opera di mediazione diviene più cogente e irrinunciabile. Non soltanto una mediazione rivolta a favorire l’espressione dei linguaggi e la condivisione dei metodi ma anche la negoziazione dei significati e delle diverse dimensioni di senso che si strutturano all’interno del setting didattico, spezzando difficoltà comunicative, eventuali conflitti culturali e resistenze al cambiamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/33724
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact