La ricerca mostra che un modello geometrico computazionale interessante per oggettivare la soggettività del colore, già applicato come modello esplicativo della percezione in generale adatto a rappresentare l’assunto formulato in precedenza, è LSA (Latent Semantic Analysis); una recente teoria applicata alle nuove tecnologie informatiche. L’ipotesi formulata è quella di creare un software che sia di supporto al lavoro del progettista il quale inserendo una richiesta, formulata sotto forma di testo, ottiene come risposta una gamma cromatica.

Le trascrizioni del colore dall’idea al modello geometrico.

MELE, GIAMPIERO
2011

Abstract

La ricerca mostra che un modello geometrico computazionale interessante per oggettivare la soggettività del colore, già applicato come modello esplicativo della percezione in generale adatto a rappresentare l’assunto formulato in precedenza, è LSA (Latent Semantic Analysis); una recente teoria applicata alle nuove tecnologie informatiche. L’ipotesi formulata è quella di creare un software che sia di supporto al lavoro del progettista il quale inserendo una richiesta, formulata sotto forma di testo, ottiene come risposta una gamma cromatica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11389/501
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact