Tra «Libro di Costumanza» e «Tesoro» toscano: appunti su un incontro di tradizioni diverse