Ponti o barriere? Gli usi sociali dei beni di consumo